Kenbe è la progettazione partecipata e sostenibilità per ricostruire Haiti

Kenbe è un programma che si occupa della partecipazione partecipata che è in grado di aiutare la popolazione di Haiti a poter ricostruire il paese dopo aver coniugato l’ innovazione, tradizione e materiali locali per uno sviluppo sostenibile architettonico e sociale.

“Crediamo che la progettazione e la costruzione siano di vitale importanza per il progetto. Con un processo di progettazione partecipata abbiamo creato posti di lavoro, aiutato le economie locali, formato maestranze e ridotto la dipendenza dagli aiuti stranieri.” Spiega l’organizzazione sul sito ufficiale. Kenbe

La seguente tipologia  di architettura è in grado di aiutare la popolazione a poter ricostruire villaggi e città in modo completamente autonomo, eco-compatibile, sicuro e sostenibile impiegando principalmente materiali naturali autoctoni come bamboo, razwa e latanyé che sono in grado di aumentare l’economia locale e così  evitano le emissioni che sono legate al trasporto di materiali edili da altri stati.

La particolare tipologia  di approccio alla costruzione di nuovi edifici ha un serio effetto benefico sul territorio e sulle persone, che hanno quindi  la possibilità di poter abitare in abitazioni sicure e durevoli e possono imparare le fasi del processo edilizio per poi poterle replicare altrove.

All’interno del team di progettazione è importante  la presenza dei locali che possono comunicare esigenze, dare dei  consigli e conoscere le tecniche di lavorazione dei materiali tradizionali.

“Il nostro approccio permette alle comunità di essere i fornitori del proprio progresso. Sviluppiamo progetti con i locali adatti al loro stile di vita, scegliendo materiali del posto e insegnando a uomini e donne nuovi modi per costruire edifici di alta qualità mentre creiamo le basi per lo sviluppo economico.” Continua l’organizzazione.

Le foto evidenziano come il prodotto della partecipazione partecipata siano delle costruzioni molto belle, sicure ed originali, che ai procedimenti industriali sostituiscono tecniche manuali come l’intreccio, la piegatura e l’intaglio.

Commenti

Articolo in: Casa Intelligente, Case Study, Feature, Futuro della Domotica, News Tags: , ,

You might like:

Progettare un impianto utilizzando un kit allarme casa Progettare un impianto utilizzando un kit allarme casa
Domotica e sicurezza in casa Domotica e sicurezza in casa
La casa 2.0 ed il concetto di domotica La casa 2.0 ed il concetto di domotica
Tende da sole e domotica, soluzioni importanti Tende da sole e domotica, soluzioni importanti
Domotica Casa é un portale di informazione indipendente sul mondo della domotica
Powered by Siti Web Piero de Cindio Web Solution