Bristol: Il green building e il riciclo delle acque piovane

Recupero di calore dai laboratori, riciclo dell’acqua piovana, schermature solari e un giardino verticale, sono le caratteristiche del nuovo green building

green buildingCertificazione BREEAM Excellent per Life Science,questo è  il nuovo green building dell’Università di Bristol costruito dopo ave combinato innumerevoli strategie per l’efficienza energetica, soluzioni di ricerca all’avanguardia e verde pensile, pronto a diventare il punto focale della Facoltà.

Duemila operai specializzati e ben 28 architetti che provengono da 10 Paesi differenti hanno collaborato alla costruzione dei 13.500 mq del green building,che è  già diventato un esempio di eccellenza per la facoltà di scienza e biologia dell’Università di Bristol, contribuendo a poter  insegnare la sostenibilità anche attraverso l’edificio.

Costato circa 56,5 milioni di sterline, l’edificio al suo interno incorpora svariate soluzioni per l’efficienza energetica, come un sistema per il recupero del calore dei laboratori, un impianto per il riciclo dell’acqua piovana dal tetto che è destinata poi ai servizi igienici ed una soluzione di brise soleil incorporati all’interno delle  finestre in grado di potersi adattare all’inclinazione dei raggi solari per poter evitare il surriscaldamento e l’abbagliamento, mentre la sua illuminazione è stata progettata per non generare ulteriore inquinamento luminoso nel cielo notturno.

Tra le particolarità del green building di Bristol c’è anche il giardino verticale della facciata esterna: 20 metri di vegetazione indigena con 11 specie differenti di piante, già oggi rifugio della fauna selvatica del luogo.

L’edificio ospita al suo interno anche una particolare GroDome, una serra che è  in grado di poter riprodurre le perfette condizioni igrotermiche del clima tropicale, permettendo la ricerca anche a specie vegetali non autoctone.

Questo green building è  un successo, reso ancora più speciale dalla certificazione BREEAM excelent, che lo colloca all’interno tra le strutture universitarie più efficienti e sostenibili del Paese, aggiungendosi alla lista delle numerose iniziative portate avanti dalla smart city Bristol, per migliorare sempre più la qualità della vita dei suoi cittadini.

 

 

Commenti

Articolo in: News Tags: , , , ,

You might like:

Riciclo della carta: parte  padiglione di bicchieri Riciclo della carta: parte padiglione di bicchieri
Primo Green Building prefabbricato di Philippe Starck Primo Green Building prefabbricato di Philippe Starck
In Arabia Saudita inizia l’era del Green Building In Arabia Saudita inizia l’era del Green Building
Domotica Casa é un portale di informazione indipendente sul mondo della domotica
Powered by Siti Web Piero de Cindio Web Solution