In Arabia Saudita inizia l’era del Green Building

L’Arabia Saudita si impegna nel green building ed è in grado di poter promuovere 76 progetti per 26 miliardi di dollari

Green-buildingLo ha assicurato il re Abdullah, il cui Stato ha ospitato la Distinguished Sustainability Lecture Series, che è andata in scena martedì a Jeddah dalla UTC (United Technologies Corporation), leader mondiale nell’impiantistica high tech per quanto è possibile riguardare riscaldamento, condizionamento e refrigerazione.

Lo scopo dell’evento, che è stato lanciato nel 2011, era proprio quello di poter riattivare il dialogo sulla trasformazione sostenibile degli edifici, con particolare attenzione alla conservazione di energia e l’efficienza energetica.

Si sono quindi riuniti più di 200 esperti e professionisti che sono provenienti da nazioni in via di sviluppo.

Dalla prima riunione fino ad oggi, la DSLS ha messo poi insieme più di 2500 professionisti, organizzando 21 eventi in Brasile, Cina, India, Arabia Saudita, Singapore e diversi altri Stati in tutto il mondo.

“Gli edifici in questa regione, ha dichiarato Rolando Furlong, vice presidente di UTC Medio Oriente e Turchia, sono responsabili per oltre il 50% del consumo di energia totale. Per questo, al centro delle soluzioni edilizie, è necessario mettere i concetti di sostenibilità e l’efficienza energetica. Il Distinguish Sustainability Lecture Series dimostra il nostro impegno per promuovere tali pratiche, e ha lo scopo di connettere fra loro gli esperti internazionali del pensiero sostenibile con i professionisti locali provenienti da nazioni con economie emergenti”.

Durante il meeting si sono poi succedute delle presentazioni di esperti di planning e costruzioni, e c’è stato spazio anche per un momento di formazione sull’edilizia verde.

Sulla spinta dell’influente raduno, il Saudi Green Building Forum ha annunciato investimenti per oltre 26 miliardi di dollari: riguarderanno il King Abdullah Financial District, ovvero la più grande costruzione in edilizia green del mondo con i suoi 1,6 milioni di metri quadri.

Il ministro degli Affari Islamici ha anche annunciato la costruzione di 90 mila moschee eco-friendly in tutto il regno, ricorrendo a varie fonti rinnovabili.

 

Commenti

Articolo in: News Tags: 

You might like:

Primo Green Building prefabbricato di Philippe Starck Primo Green Building prefabbricato di Philippe Starck
Bristol: Il green building e il riciclo delle acque piovane Bristol: Il green building e il riciclo delle acque piovane
Domotica Casa é un portale di informazione indipendente sul mondo della domotica
Powered by Siti Web Piero de Cindio Web Solution