Google, le politiche aziendali si muovono verso la Domotica

Il più famoso motore di ricerca Google si sta interessando fortemente di Domotica

Se come motore di ricerca Google ha dettato negli ultimi anni gli standard e cambiato le abitudini di fare web con strategie di mappatura, notizie sempre più tecnologici, c’è da giurare che farà lo stesso nell’ambito della domotica e dell’automazione domestica.

GoogleE’ di qualche giorno fa la notizia che il colosso Google ha acquistato la Nest Labs, una società di domotica. Questa notizia ha lasciato molto perplesso il popolo del web, che ha visto in questa acquisizione un modo per Google di entrare ancora più prepotentemente nelle case degli internauti, magari riuscendo in un futuro prossimo a controllare le abitazioni e le abitudini delle persone nella loro intimità domestica.
Certo agli scenari apocallitici di un controllo totale, si contrappone magari una scelta dettata solo dal business, è indubbio che la domotica faccia gola a molti essendo un mercato in fortissima ascesa.
La cifra spesa da Google per l’acquisizione dell’azienda Nest Labs è di circa 3miliardi di dollari. Nest Labs è stata diretta per molto tempo da Apple ed è nota per aver creato dei termostati autoprogrammabili cosi come i rilevatori di fumo, il tutto ovviamente gestibile dai device mobile come tablet e smartphone.
Il mercato ha dato ragione a Nest Labs, tanto che si prevedono aumenti massicci di fatturato nei prossimi anni, e questo non poteva non destare attenzione a Google.
Tony Fadell, dirigente Apple, è sembrato entusiasta di questa nuova vita di Nest Labs, perchè Google ha in mente di investire moltissimi fondi, competenze e ricerche in quella che viene chiamata “casa cosciente”.
Nest Labs manterrà il brand, il nome e tutta l’infrastruttura che fino ad ora ha dato questi eccezzionali frutti, l’arrivo di Google porterà certamente molta innovazione e molto probabilmente la nascita della casa intelligente arriverà prima di quanto pensiamo.

Bisogna ricordare che Google era già un finanziatore di Nest Labs, e monitorava da molto vicino le vicende societarie, riuscendo a conoscere sempre i bilanci aziendali. In questo modo è riuscita a cogliere il momento favorevole per fare questo salto nella domotica.

L’idea di Google è quella di affiancare a Nest Labs un team di ingegneri molto talentuosi e creativi che riescano a specializzarsi in invenzioni domotiche per la costruzione di una casa cosciente in tempi brevissimo. I nuovi prodotti saranno immessi nel mercato, assicurano da Google, già il prossimo anno.

Se questa acquisizione non può che essere un grossissimo volano verso una domotica alla portata di tutti, dall’altro si è riscontrato un profondo malcontento.
La paura è che Google riesca in questo modo a controllare quello che succede in ogni casa, magari monitorando i consumi di corrente, le scelte televisive, ecc., al fine di veicolare informazioni pubblicitarie ad hoc per ognuno di noi.
Bisogna anche pensare che Google spesso non è mai chiara sui metodi e sulle attività che traccia, e sempre più spesso questi restano dei segreti industriali imperscrutabili.

La paura è anche che aprire la propria casa alla domotica in rete, potrebbe significare una diminuzione della sicurezza in casa, pensiamo ad esempio agli attacchi degli hacker che con un accesso domotico potrebbero violare la nostra casa.

Non ci resta che aspettare le mosse di Google in ambito domotico e siamo certi che saranno strabilianti.

Commenti

Articolo in: Casa Intelligente, Feature, Futuro della Domotica Tags: ,

You might like:

Artuino e Domotica: in arrivo Ardumotica Artuino e Domotica: in arrivo Ardumotica
La Settimana della Bioarchitettura e della Domotica a Modena La Settimana della Bioarchitettura e della Domotica a Modena
La ricerca per la domotica di lusso La ricerca per la domotica di lusso
Flux Flux
Una casa domotica per Google e HomeLab Una casa domotica per Google e HomeLab
Investimenti Sostenibili per avere una casa domotica Investimenti Sostenibili per avere una casa domotica
Inizia l’era della Cucina Domotica Inizia l’era della Cucina Domotica
Case Study: automazione e sicurezza in Virginia (Inghilterra) Case Study: automazione e sicurezza in Virginia (Inghilterra)
Domotica Casa é un portale di informazione indipendente sul mondo della domotica
Powered by Siti Web Piero de Cindio Web Solution